Comunicare nelle lingue straniere

1.) Le Iniziative Giovani: comunicare nelle lingue straniere

La maggior parte di voi utilizza la lingua madre per comunicare nel progetto. Comunque essere connessi alla comunità europea dell’animazione giovanile dà la possibilità di comunicare nelle lingue straniere, specialmente nelle Iniziative Giovani Transnazionali.

Durante la preparazione di un progetto di Iniziative Giovani siete invitati a cercare idee e suggerimenti su come altri giovani di tutta Europa hanno affrontato le stesse tematiche. Potete cercare su google siti internazionali che abbiano lo stesso obiettivo. Potete cercare nelle altre lingue straniere espressioni quali ‘inclusione’ oppure ‘dimensione europea’  Potete imparare parole o frasi nuove in altre lingue mentre compilate la vostra richiesta di finanziamento, frasi che prima vi erano sconosciute.   Forse incontrerete dei giovani stranieri nella realizzazione del vostro progetto e imparerete da loro.

 

Prima del progetto

1.     Quali lingue straniere già conoscete? In quale misura le conoscete? (il livello con il quale parlate, scrivete, capite)

2.     Cosa vi piacerebbe imparare in quest’area?

Consiglio di Yuppie: se siete un principiante fate un elenco di tutte le parole che già conoscete. Sarebbe utile ricontrollare questa lista dopo il progetto- Siate concreti nel definire il vostro livello di apprendimento– per esempio dopo il progetto vorrei leggere dei romanzi di facile lettura in inglese.

 

Durante e dopo il progetto

  • Cosa avete imparato di nuovo? Se possibile, fate una lista di tutte le parole nuove, espressioni, frasi
  • Quando e in quali situazioni avete utilizzato  un’altra lingua durante il vostro progetto di Iniziative Giovani?
  • Come vi sentite quando vi esprimete in un’altra lingua ?
  • Cosa è facile per voi da esprimere in una lingua straniera?
  • Quali difficoltà avete avuto quando parlavate nella lingua straniera? Come le avete superate? 
  • Dopo il progetto vi sentite più sicuri a parlare nella lingua straniera. Perché?
  • Cosa avete imparato su di voi stessi mentre utilizzavate o imparavate un’altra lingua?
  • Cosa dovete sviluppare maggiormente nel comunicare nella lingua straniera ? Cosa potrebbe aiutarvi in questo processo?
  • Cosa avete imparato come gruppo nell’utilizzare una lingua straniera per comunicare?

 

Per le Iniziative Giovani Transnazionali

Nelle Iniziative Giovani Transanazionali normalmente si comunica in una lingua straniera. Il lavoro comune sul progetto crea grandi opportunità di apprendimento nonché di pratica di una lingua diversa.  Fornisce anche la possibilità di scambi interculturali tra voi e i vostri partner e vi apre reciprocamente alla differenza. Molto spesso i partner comunicano in una lingua straniera che non è la lingua madre di nessuno.

  • In quale lingua avete comunicato col vostro partner?
  • Come avete comunicato (e-mail telefono, faccia a faccia)? Quale è stata la cosa più difficile e quella più facile nella vostra comunicazione?
  • Cosa avete imparato nel vostro progetto in merito alle vostre abilità linguistiche nella lingua straniera?
  • E i vostri partner cosa hanno imparato? Fate una lista dei “frutti” di ciò che avete imparato.
  • La collaborazione col vostro partner internazionale vi motiva ad apprendere una lingua straniera? Perché?
  • Quali sono gli elementi della lingua straniera che vi creano più difficoltà (la grammatica, l’ascolto, la comprensione, il parlare, lo scrivere?) Perché ? Cosa si può fare per migliorare?
  • Cos’altro volete migliorare in questa competenza? Chi e in quale modo vi può supportare?

 

2.) La definizione

Comunicare in una lingua straniera richiede le stesse abilità della lingua madre: si basa infatti sulle abilità di comprensione espressione e interpretazione di concetti, pensieri, sentimenti, fatti e opinioni sia nella forma scritta sia orale (ascoltare, parlare, leggere e scrivere),  in modo appropriato e creativo in contesti culturali diversi nell’educazione e nella formazione, al lavoro, a casa, nel tempo libero. Comunicare nelle lingue straniere richiede anche competenze quali la mediazione e la comprensione interculturale. Ciascun individuo possiede un livello di rendimento diverso nelle quattro dimensioni (ascoltare, parlare, leggere e scrivere) anche in relazione alle differenti lingue ai background socio culturali, all’ambiente, ai bisogni e agli interessi.

Back

Back to page: Experience and learn

Comments

Please write your impressions using this feature, or if you have specific questions.
  • Silvia Ramos Gómez2013-11-25 13:11:43

    My partner group spoke with the exchange through email, in english of course. They gave us a lot information, and the comunication with they were successful, smooth and friendly.
    As said before, I had some dificulty in time to talk.

Write comment

Please enter your name here

Please enter your comment here

To protect this website from spam and misuse we use a so-called CAPTCHA for people who are not logged in. Please enter the two words from the picture if you do not want to register or login.