Comunicare nella lingua madre

1.) Le Iniziative Giovani: comunicare nella lingua madre

Essere coinvolto in progetti di Iniziative Giovani significa avere molte possibilità per esprimersi in forme diverse dalla propria lingua madre. Si pensi all’interno del Programma Gioventù in Azione a quanto sono diversi i nostri modi di riflettere quando compiliamo un formulario o una relazione finale, quando prendiamo contatti con delle autorità, quando richiediamo aiuto o supporto alle istituzioni locali rispetto a quando comunichiamo tra pari o all’interno del nostro gruppo, nell’invitare gli altri giovani o nel promuovere il progetto a livello locale.

E’ sempre la stessa lingua ma è così diversa! Si pensi ai diversi mezzi di comunicazione  (contatti “faccia a faccia”, telefono, internet, lettere ufficiali)  e a come sia necessario adattare il contenuto alla forma a seconda dei target group ai quali sono destinati i nostri messaggi.  Cosa significa parlare dei vostri progetti all’interno del vostro gruppo oppure all’Agenzia Nazionale? Cosa significa presentare qualcosa di fronte al vostro gruppo o di fronte a persone sconosciute? Cosa significa scrivere una lettera ufficiale o dare delle informazioni al giornale locale? Cosa significa raccontare il vostro progetto ai vostri amici oppure ai vostri genitori. Cosa significa fare l’esperienza di tutto ciò nella vostra lingua madre?

Possibile apprendimento: sapere come scrivere una lettera ufficiale, confidare nelle proprie capacità di fare delle presentazioni, dare delle brevi informazioni sul proprio gruppo, essere in grado di esprimere opinioni critiche in modo corretto…

 

Prima del progetto

1.     Quali competenze avete già in quest’area? In quali modi e con quali strumenti sentite di potervi esprimere nella vostra lingua?

2.     Cosa vorreste imparare a dire di  voi nella vostra lingua?

 

Durante e dopo il progetto

  • Quali cose  nuove (forme di comunicazione, frasi, strutture, parole, tradizioni) avete scoperto nella vostra lingua? Quali elementi  del progetto vi hanno aiutato in questo?
  • Avete avuto un codice di comunicazione particolare di gruppo oppure avete inventato dei metodi?
  • Come comunicate nel vostro gruppo  (per esempio, riunioni, e-mail, discussioni, telefonate, sms, messaggi scritti ecc)  Quale è stato il modo più efficace per voi? Perché?
  • Cosa è stato facile esprimere nella vostra lingua madre? In quali situazioni vi siete sentiti di avere fiducia in voi stessi?
  • Avete problemi a parlare di voi stessi? In quali situazioni? Cosa avete imparato?
  • Qual è la forma (orale o scritta) che trovate maggiormente utile per esprimere pensieri e sentimenti? Perché?
  • Vi sentite più sicuri ora nell’ esprimervi rispetto a quando avete iniziato il progetto? Perché? In quali situazioni?
  • Cosa altro potreste fare per accrescere la vostra competenza in quest’area? Chi e cosa potrebbero aiutarvi?

 

Per le Iniziative Giovani Transnazionali

Dal momento che le Iniziative Giovani sono create e implementate insieme ad almeno un partner internazionale, comunicherete nella vostra lingua madre nel vostro gruppo e nella lingua straniera con il vostro gruppo partner. Si creano dei contesti bi/multingue che possono influenzare lo sviluppo sia della lingua madre sia di quella straniera

·     In che modo la comunicazione nella lingua straniera influenza quella nella lingua madre?

·     Il vostro partner ha imparato qualcosa dalla vostra lingua? Cosa? Avete incluso qualche espressione del vostro partner nella vostra lingua?Quale? annotate qui anche l’espressione o la frase la più semplice.

 

2.) La definizione

Comunicare nella lingua madre è l’abilità ad esprimere ed interpretare concetti, pensieri, sentimenti, fatti, opinioni sia nella forma scritta sia orale (ascoltare, parlare, leggere e scrivere) e la capacità ad interagire linguisticamente in modo appropriato e creativo in contesti culturali diversi: nell’educazione e nella formazione, al lavoro, a casa, nel tempo libero. 

Back

Back to page: Experience and learn

Comments

Please write your impressions using this feature, or if you have specific questions.
  • Silvia Ramos Gómez2013-11-25 13:05:22

    When I was in the exchange, first in France, It was dificult, because, I can speak english but I can't speak in this level, I think I was prepared, but it wasn't. In France I used to talk a lot in my lenguage with my partners, it wasn't polite but I needed it.
    When I was in my second exchange, in Spain, my lucky change, because most people speak in Spanish and they preferred speak in my lenguage. The other people who I spoke, they couldn't sepak in Spanish hence I spoke in English, not too bad.

Write comment

Please enter your name here

Please enter your comment here

To protect this website from spam and misuse we use a so-called CAPTCHA for people who are not logged in. Please enter the two words from the picture if you do not want to register or login.